SQLServerITA

SQL Server e non solo

  • aprile: 2011
    L M M G V S D
    « Mar   Mag »
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    252627282930  
  • Blog Stats

    • 16,179 hits
  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 6 follower

SQL Azure: import dei dati con DAC

Posted by belthazor78 su 7 aprile 2011


Vediamo con questo piccolo post come effettuare un export del nostro database SQL Server ad uno SQL Azure tramite i DAC; non spiegherò in dettaglio i DAC ma illustrerò solo la procedure di migrazione.

Ecco le nostre due istanza di SQL: una in locale ed una Azure.

Scegliamo il database di cui vogliamo migrare la struttura (solo struttura non i dati); con il tasto destro del mouse selezionare Tasks–>Extract Data-Tier Application

Alla schermata Introduction selezionare il pulsante NEXT.

Alla maschera Set Properties definire alcuni valori per identificare il pacchetto DAC e dove poterlo salvare. Cliccare NEXT una volta scelti tutti i parametri corretti.

Classica schermata riassuntiva con la validazione finale; se la validazione dovesse incontrare dei problemi non sarà possibile creare il pacchetto DAC. Se tutto è conforme cliccare sul pulsante NEXT per effettuare la creazione del DAC.

La schermata Build Package in fase di creazione della DAC.

Quando la DAC sarà stata creata con successo cliccare sul pulsante FINISH.

Per curiostià: effettuando un “doppio click” sul file DAC creato verrà avviata una procedura per effettuare una sorta di unzip del file e ci verrà chiesto un percorso dove scompattare i vari file.

Ecco cosa contiene un pacchetto DAC: una serie di file SQL e vari file XML.

Bene, vediamo come poter utilizzare questo file DAC su Azure; selezionare l’istanza di Azure e con il tasto destro del mouse selezionare Deploy Data-tier Application

Si aprirà a video una maschera simile alla seguente; cliccare su NEXT per proseguire.

Alla schermata del Select Package dovrebbero essere completati in automatico i vari campi.

Alla maschera Update Configuration ci verrà chiesto il nome del database che verrà creato sulla nuova istanza SQL. Cliccare su NEXT per proseguire.

Solita maschera di riepilogo; cliccare su NEXT per iniziare la fase di import dei dati dal pacchetto DAC.

Ecco i vari step con tutte le informazioni circa il loro risultato

Cliccando su un messaggio di Warning otterremo dettagli sufficienti per capire la causa del problema. Non dovrebbero esserci grossi problemi fino a quando non riceveremo a video degli Error.

Ecco il nostro nuovo database creato su Azure con le stesse configurazioni (ove possibile) del nostro database installato su una istanza in locale di SQL Server.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: